Aspiratori e pulitori fondo piscina

Aspiratori e pulitori fondo piscina

Se hai una piscina fuori terra Bestway, Intex, Gre o una piccola piscina e non sai come pulire il fondo, ti interesserà sapere che esistono degli ottimi aspiratori e pulitori fondo piscina manuali o automatici che costano pochissimo e non hanno nulla da invidiare ai più professionali robot da piscina. Sarebbe anche insolito spendere delle cifre spropositate per un pulitore di fondo per piscine fuori terra che superano spesso il costo dell’intera piscina. Attualmente si possono trovare pulitori di ogni tipo e fascia di prezzo, ma non tutti hanno alcune caratteristiche che consideriamo indispensabili per questo compito. Un aspiratore per il fondo di una piscina fuori terra o interrata deve essere innanzitutto economico, in secondo luogo deve essere semplice e immediato da usare, infine deve aspirare qualunque detrito senza difficoltà.

Dato che le operazioni di pulizia devono essere fatte molto spesso, i migliori pulitori fondo piscina sono quelli che fanno sprecare meno tempo e che anche un bambino potrebbe usare. Per delegare questi compiti è necessario che tutta l’operazione di pulizia sia semplice e divertente, altrimenti diventerà l’ennesima incombenza per gli adulti che si sommerebbe alle altre operazioni di montaggio e manutenzione ordinaria. Inoltre, esistono dei pulitori automatici totalmente autonomi che potrai lasciare sul fondo quando non usi la piscina. Svolgeranno al posto tuo le operazioni di aspirazione e pulizia di fondo e pareti, liberandoti da questo fardello quotidiano.

Prima di esaminare questi pulitori fondo piscina e individuare i pregi e difetti di questi modelli, ti segnaliamo che alcuni di questi sono risultati totalmente inutili e un evidente spreco di denaro, mentre altri ci hanno stupito per la loro praticità, semplicità ed efficacia, il tutto ad un prezzo di poche decine di euro.

Come pulire il fondo della piscina

Esistono 5 dispositivi per pulire il fondo della piscina e, contrariamente a quanto si pensi, non sempre la soluzione più faticosa è anche la più economica. Infatti, ci si aspetterebbe che spendendo una grossa cifra si otterrà un migliore risultato in un tempo più breve, ma non è proprio così.

pulitore fondo piscina manualePulitore a retino. Il retino con asta telescopica rientra nella categoria dei pulitori passivi e si tratta del classico retino rigido che puoi usare sia a pelo d’acqua che in immersione e risulta abbastanza efficace. Pur essendo un accessorio indispensabile per la pulizia, questo sistema ha un difetto: il tempo di pulizia e la fatica che ti costerà per ripetere l’operazione quotidianamente.

pulitore fondo piscina a gettoPulitore a getto. Questo pulitore per piscina rientra tra quelli attivi e sfrutta il getto d’acqua di un comune tubo da irrigazione per creare un vortice sotto la spazzola. Questo movimento crea una spinta che distacca i residui dal fondo e li spinge verso un retino. Questa soluzione comporta l’immissione di molta acqua aggiuntiva in piscina e il risultato non ci soddisfa.

Pulitore piscina ad aspirazionePulitore ad aspirazione. Questo pulitore di tipo attivo sfrutta il potere aspirante della pompa della piscina per rimuovere ogni impurità e sfrutta il filtro (a cartuccia o a sabbia) per trattenere lo sporco. Ha il grande vantaggio di non immettere nuova acqua dentro la piscina ed è molto pratico e veloce. Non è adatto a tutte le piscine perché richiede un potere aspirante elevato (minimo 3.028 l/h) e i risultati saranno eccellenti con pompe molto potenti.

Aspiratori e pulitori fondo piscina ArticoloPulitore a ricircolo. Sempre tra i pulitori fondo piscina attivi, troviamo il più pratico di tutti gli aspiratori che non si collega né al tubo di irrigazione né alla pompa della piscina (al posto dello skimmer). Una volta carico, basta immergerlo in acqua e aspirare il fondo, i detriti verranno raccolti nel filtro interno con uno sforzo minimo. A nostro pare re è il sistema più pratico ed economico per fare una buona manutenzione periodica.

Pulitore Automatico per Piscina FuoriterraPulitore automatico. Si tratta di un pulitore per piscina che funziona con aspirazione della pompa principale o a energia (batteria ed elettrico). Sostanzialmente si tratta di un pulitore ad aspirazione o a ricircolo che è capace di muoversi autonomamente sul fondo alla ricerca di ogni particella di sporco. Sono il meglio in fatto di pulizia perché hanno il maggiore potere filtrante e la massima praticità d’uso.

Se parliamo di risultati, a nostro parere, i migliori pulitori fondo piscina sono sempre quelli ad aspirazione e a ricircolo perché consentono di raccogliere i detriti in maniera efficace, grazie all’elevata potenza di risucchio. Sebbene quelli ad aspirazione dipendano principalmente dalla pompa, anche una da circa 3.000 l/h riesce a dare buoni risultati, anche se con con modelli più potenti avrai un risultato nettamente migliore in minor tempo.

Il grande problema degli altri pulisci-fondo (a retino e a getto) è che lo sporco viene spinto e smosso, tornando in sospensione, con lo sgradevole risultato di ritrovare la piscina nuovamente sporca dopo pochi minuti.

Se, invece, consideriamo la praticità, oltre all’immancabile retino ti consigliamo una aspira-fondo per piscina a batteria (tipo vacuum) o un modernissimo robot per piscina a ricircolo. La facilità d’uso consiste nel non doverli collegare all’aspirazione della pompa, disattivando così lo skimmer, e potrai affidare il compito della pulizia anche ad un bambino.

Inoltre, esistono anche delle versioni alimentate a corrente (a basso voltaggio) o a batteria che si muovono in modo autonomo sul fondo e sulle pareti della piscina. Con questi dispositivi automatici, la pulizia della piscina diventa un’attività capillare e banale e ti consentirà di goderti la giornata in completo relax.

Come scegliere un pulitore fondo piscina

Come già anticipato il criterio di valutazione principale verte su 2 punti fondamentali, l’efficacia nelle operazioni di pulizia del fondo e la facilità d’uso. Non teniamo in considerazione il prezzo perché è solitamente piuttosto simile tra le varie soluzioni, con la sola eccezione dei robot pulitori fondo piscina automatici elettrici.

I robot per piscina a ricircolo, infatti, hanno un prezzo decisamente più elevato, ma hanno anche l’innegabile vantaggio di muoversi in completa autonomia durante le ore di inattività. Siamo convinti che valga sempre la pena acquistare un modello di questo tipo perché può essere immerso in acqua in qualsiasi momento senza dover rimuovere tubature o inserire adattatori. Alcuni di questi funzionano anche su piscine di grandi dimensioni (interrate) e riescono ad arrampicarsi lungo le pareti per una pulizia più profonda.

I pulitori fondo piscina che ci hanno colpito maggiormente sono, invece, quelli automatici ad aspirazione che sfruttano la potenza della pompa filtrante e si muovono autonomamente sul fondo aspirando ogni cosa. Questi pulitori fondo piscina hanno un costo inferiore ai 100€ e danno i migliori risultati, ma non sono installabili in tutte le piscine.

Per usare un pulitore di fondo automatico ad aspirazione devi rispettare le indicazioni del produttore (pompe con potenza di almeno 6.000 l/h) e accertarti che le tubature siano compatibili con quelle della tua piscina (Ø 32 o Ø 38). Se la tua piscina è compatibile con questo sistema di pulizia del fondo, allora non possiamo che suggerirti questa opzione. Ti basterà affondare il robot pulitore automatico e collegare il tubo di aspirazione al posto dello skimmer. Come tutti i pulitori ad aspirazione, durante il loro uso lo skimmer viene disattivato e a lavoro ultimato dovrai ricollegarlo per tenere sempre pulito lo specchio d’acqua.

I 2 migliori pulitori fondo piscina interrata

Per le piscine interrate la pulizia del fondo richiede modelli professionali e che riescono a aspirare fondi di grandi dimensioni e lavorare a profondità notevoli. Per questo tipo di piscine, solitamente di grandi dimensioni, il consiglio è di affidarsi a dei pulitori di fondo automatici ad aspirazione o elettrici.

Quelli ad aspirazione sono molto più economici e vengono usati nelle grandi piscine, mentre per piscine familiari un pulitore robot sarebbe la scelta più sensata, dato che riuscirebbe a pulire anche le pareti.

Per questo motivo ti mostriamo i 2 migliori modelli di pulitori fondo piscina, distinguendo il quello ad aspirazione da quello a ricircolo.

I 3 migliori pulitori fondo piscina fuori terra

La scelta dei pulitori di fondo per piscine fuori terra è, invece, più agevole perché la superficie da trattare è molto ridotta e le dimensioni non sono paragonabili a quelle di una piscina interrata. Anche la profondità di una piscina fuori terra non supera il metro e mezzo  e con un’asta telescopica si riesce a gestire qualunque pulitore.

Come abbiamo già accennato in precedenza, la nostra scelta è molto netta ed è orientata verso i modelli ad aspirazione o a ricircolo, sia manuali che automatici. Pertanto i 3 modelli che ti consigliamo di acquistare sono i seguenti:

Si tratta di pulitori che hanno un costo molto contenuto (50-100€) e una resa eccezionale che risolveranno i tuoi problemi di pulizia definitivamente. Ti raccomandiamo di leggere le indicazioni per verificare la compatibilità dei tubi di aspirazione e, nel caso di pulitori ad aspirazione, accorciare il tubo per adattarlo al diametro della tua piscina.

I tubi dei pulitori ad aspirazione devono essere completamente allagati e una piccola quantità di aria potrebbe ridurne la potenza. Inoltre, un tubo troppo lungo non solo avrà un minore tiraggio ma è più soggetto ad annodarsi in acqua.

Clicca per votare l'articolo
[Totale: 2 Media: 5]

* In qualità di Affiliati Amazon riceviamo guadagni dagli acquisti idonei.