I migliori ultrasuoni per topi e come funzionano

ultrasuoni per topi

Gli ultrasuoni per topi funzionano? Tutto dipende dal tipo di dispositivo che stai usando. Esistono diversi scacciatopi in commercio: a flash, elettromagnetici a ultrasuoni, ma non tutti hanno l’effetto desiderato. Altri dissuasori sono addirittura fastidiosi e hanno controindicazioni per i nostri animali domestici. Se sei alla ricerca del migliore repellente a ultrasuoni per topi, segui queste indicazioni e le recensioni sui nuovi modelli.

La scelta dello scacciatopi a ultrasuoni dipende, innanzitutto, dal luogo in cui dovrai istallarlo, poiché esistono diversi repellenti per topi dedicati a particolari condizioni ambientali.

Sia che tu debba installare un dissuasore per topi in giardino o nell’orto, sia che tu debba proteggere la tua casa o il tuo garage, sia che tu abbia problemi con i topi che hanno rosicchiato ogni parte della tua auto o barca, il funzionamento del dispositivo è il medesimo, ma le sue caratteristiche saranno notevolmente diverse.

Per questa ragione abbiamo predisposto delle guide distinte per ogni singolo caso e rispondere alla problematica in maniera differenziata:

RECENSIONI

Come funzionano gli ultrasuoni per topi e ratti

L’uomo riesce a percepire solo i suoni che stanno all’interno della frequenza che va da 20 Hz a 20 KHz. Questa gamma di frequenze è un valore medio e ciò significa che alcune persone, specialmente i giovani, riescono a percepire frequenze più basse di 20 Hz e più alte di 20.000 Hz. I nostri animali domestici, invece, riescono a percepire frequenze diverse: i cani sentono frequenze fino a 27 Khz, i gatti fino a 24 KHz.

Topi e ratti percepiscono frequenze che raggiungono i 90 KHz; questa gamma è usata per comunicare tra di loro e un disturbo di questo canale di comunicazione comporterebbe problemi al loro apparato uditivo e disorientamento (Fay 1988Kelly e Masterson 1977Warfield 1973).

Altra caratteristica di questi animale e l’ecolocalizzazione che è simile a quella dei pipistrelli. I pipistrelli emettono un verso ultrasonico (da 14KHz a 100KHz) e dal riflesso di questo sugli oggetti riesce a percepire gli ostacoli o le prede.

I topi, ad eccezione del Mus musculus, non riescono a produrre frequenze così alte, ma usano il riflesso dei suoni emessi con i movimenti del corpo o calpestando le foglie per orientarsi. I repellenti a ultrasuoni per topi, disturbando queste frequenze, non permettono al roditore di muoversi in assenza di visibilità.

Per capire il funzionamento supponiamo di accendere 2 o più amplificatori ad altissimo volume e di riprodurre diversi brani musicali insieme, avremo un insieme di suoni confusi all’interno di frequenze dai 20 ai 20.000 Hz. Per quanto tempo pensate di poter sopportare un tale frastuono? Se, invece, usassimo un sibilo continuo ad alto volume probabilmente avremmo un effetto simile anche se alla lunga potremmo abituarci a questa frequenza.

scacciatopi a ultrasuoni

Ecco, i migliori sistemi a ultrasuoni per topi funzionano esattamente alla stesa maniera. Questi diffusori emettono dei suoni udibili solo da certi animali che, disturbando il sistema uditivo e quello nervoso, li costringono ad allontanarsi.

A differenza di altri sistemi a trappola o a veleno, i dissuasori hanno l’indubbio vantaggio di eliminare i topi senza ucciderli e non essere costretti a dovere smaltire la carogna del roditore. Inoltre, amiamo ricordare che al problema dei topi è meglio reagire con l’astuzia e la dissuasione piuttosto che con lo sterminio: una volta eliminato un topo, altri saranno pronti a prendere il suo posto in pochi giorni!

Dall’esempio precedente avrai notato quali sono le condizioni affinché un repellente ad ultrasuoni per topi sia efficace: volume alto e frequenze fastidiose.

RECENSIONI

Potenza degli scacciatopi a ultrasuoni

Per scegliere un repellente a ultrasuoni valido devi selezionare dispositivi che abbiano una grande potenza sonora e che la mantengano in ogni angolo della casa e, per farlo, devi posizionare i dissuasori nei punti migliori considerando come questo suono si propaga.

Mentre le frequenze molto basse riescono a “vibrare” in maniera diffusa rimbalzando sugli oggetti e raggiungendo ogni angolo del locale, quelle alte hanno un comportamento molto simile alla luce. Il raggio di azione è a forma conica.

Per questa ragione devi considerare l’installazione di questo scacciatopi a ultrasuoni in ogni stanza e in una quantità adeguata alla loro dimensione e forma. Se la stanza è quadrata e senza mobili sarà possibile installare questo dissuasore in un angolo, rivolgendolo verso l’angolo opposto. Se la stanza è molto lunga, invece, devi orientarlo verso il lato opposto più distante o prevedere due scacciatopi nei due lati più lontani.

RECENSIONI

Come posizionare gli ultrasuoni per topi

Per posizionare i dissuasori seguite queste indicazioni per ridurre al minimo il numero degli apparati e massimizzare il loro effetto.

  1. Prendi una torcia elettrica e accendila in una stanza, quello che verrà illuminato sarà il volume di azione di un dissuasore. Le zone dietro i mobili, letti e divani saranno meno protette e  sarà necessario, quindi, posizionare più di un apparecchio in quella stanza.
  2. Anche l’altezza è importante perché i roditori camminano solitamente lungo il perimetro del locale per meglio orientarsi e consigliamo di sistemare i diffusori a un’altezza massima di 80 cm dal pavimento. Alcuni scacciatopi richiedono altezze diverse di installazione, in questo caso attieniti alle istruzioni del produttore.
  3. Scegli dissuasori di potenza adeguata al locale che vuoi proteggere, nelle indicazioni sono riportate le superfici in metri quadrati che saranno coperte dal suo raggio d’azione. Se hai una stanza di 4 m x 5 m senza ostacoli, compra un dissuasore da almeno 20 m2, mentre se hai diversi ostacoli acquista 2 diffusori da 10 m2. Se vuoi eliminare i topi dal garage, la potenza può essere più elevata dato che la zona interessata non è abitata e l’effetto non andrebbe oltre le pareti della rimessa.
  4. Verifica se la zona da servire è coperta e asciutta oppure se è allo scoperto. Se vuoi scacciare i topi dal giardino, esistono dei repellenti per topi da esterno a batteria o dotati di pannello solare (ricaricabili) che sono adatti a questo utilizzo.
  5. Ogni stanza è un mondo a parte, sia la potenza che la frequenza dei dissuasori non andrà oltre la stanza che state proteggendo e sarà necessario installare diffusori in ogni stanza. Diffida da chi promette coperture esagerate perché sono sempre riferite ad ambienti senza ostacoli.
  6. Privilegia le stanze in cui tieni cibo. In questo modo impediresti loro di nutrirsi e tra la scelta di morire di fame o traslocare preferiranno la seconda.

Frequenza dei dispositivi

La frequenza, come la potenza, è molto importante. Come abbiamo già accennato, la frequenza costante o sbagliata può non dare i risultati sperati. Ricordiamo che la frequenza ideale è da 32.000 a 64.000 Hz (32 KHz – 64 KHZ), le altre frequenze non sono necessarie per scacciare i topi. Se non avete particolari esigenze, puntate su un prodotto che fa un solo lavoro e lo fa bene. Gli apparati che vibrano a una sola frequenza costante o intermittente hanno effetto sui topi e sui ratti, ma solo temporaneamente e per alcune specie di topi. Per essere efficaci contro tutti i topi e i ratti consigliamo quei prodotti che variano continuamente la frequenza per evitare l’adattabilità dei roditori a quel suono.

Alcuni apparecchi aggiungono, oltre agli ultrasuoni, anche le onde elettromagnetiche per migliorare la loro azione di contrasto. Non ci risultano studi a favore di questa tecnica e non sappiamo con certezza quali siano i vantaggi o gli svantaggi di questa soluzione che affronteremo in un altro articolo. Possiamo garantire che, anche senza onde elettromagnetiche, questi scacciatopi fanno un buon lavoro i tempi rapidi.

Il tempo di disinfestazione attraverso gli ultrasuoni dipende però da quali prodotti hai acquistato e da come li hai disposti. I migliori dispositivi a ultrasuoni funzionano quando li vedrai uscire dal loro rifugio e correre in preda al panico verso l’uscita. Se questo non accade vuol dire che ci vorrà qualche giorno in più per costringerli a lasciare la tua casa. Nel caso più sfortunato, quando dopo due o tre settimane i topi sono ancora in casa, valuta la possibilità di spostare gli scacciatopi dalla loro posizione.

RECENSIONI

Le controindicazioni

Esistono delle controindicazioni per questi sistemi, specialmente per quelli che lavorano su frequenze diverse da quelle per i topi e i ratti. Purtroppo, alcuni dissuasori usano frequenze subsoniche (da 0 Hz a 20 Hz) e ultrasoniche (oltre i 20 KHz) che possono disturbare altri animali oltre i nostri sgraditi ospiti.

  1. Se hai in casa altri roditori come criceti, porcellini d’india, marmotte, donnole, ecc., questi saranno disturbati alla stessa maniera dei topi. Inoltre, se usi emettitori di suono a frequenza dai 20 KHz in su, anche uccelli, cani e gatti subiranno la stessa tortura e faranno le valigie appena possibile.
  2. Anche l’uomo potrebbe subire qualche fastidio da questi dissuasori perché, nonostante la frequenza sia al di fuori della gamma di suoni udibili, il corpo umano sarebbe colpito da vibrazioni sonore che alla lunga arrecano fastidio o mal di testa se ci si avvicina troppo alla fonte di emissione e se il dispositivo è troppo potente per la zona in cui è installato. Quindi raccomandiamo di non eccedere con la potenza.
  3. I prodotti in commercio hanno una durata limitata. Quando acquistate un dissuasore per ratti ricordatevi che nel migliore dei casi si guasterà entro 10 anni di esercizio continuato.
  4. Abbiamo trovato prodotti che promettevano di scacciare anche le zanzare con gli ultrasuoni. La cosa è molto singolare dato che le zanzare non hanno apparato uditivo e sono totalmente immuni a questi dissuasori.

Puoi trovare i giusti dissuasori in negozio o su Amazon a prezzi molto convenienti. Questo tipo di rimedio, al momento, rappresenta la soluzione più economica ed ecologica e allo stesso tempo più efficace tra le tante esaminate.

Dove comprarli

Abbiamo testato numerosi prodotti disponibili su diversi siti online e continuiamo a farlo per suggerirti il migliore dissuasore a ultrasuoni per topi al prezzo più basso facendoti risparmiare una notevole somma di denaro.

Migliore repellente a ultrasuoni per topi da Interno

Attualmente il migliore dissuasore per topi è senza dubbio il modello del 2019 (terza generazione) di AmbienteProtetto.

AmbienteProtetto | Antizanzare Repellente ad Ultrasuoni per Topi Insetti Professionale di 3ª...

Questa coppia scacciatopi ha una caratteristica non comune: usa 2 processori sonori e 2 diffusori acustici.

La ragione di questa scelta sta nell’esperienza che è stata maturata sul campo. I vecchi modelli usavano una sola frequenza, solitamente la 35 KHz, perché è la più fastidiosa per tutti i topi e i ratti. Con il tempo, però, gli stessi tendono ad abituarsi a quel suono e tornano a circolare tranquillamente in casa.

I nuovi modelli, invece, usano frequenze diverse che oscillano tra i 25 KHz e i 65 KHz e questa variazione avviene in maniera casuale. Quindi, in certi momenti il suono risulta insopportabile mentre in altri non ha questo effetto. Nelle fasi in cui il topo non è disturbato, lo stesso potrebbe riacquistare l’orientamento e muoversi da un lato all’altro della casa per nutrirsi.

Con questo dispositivo non si manifesta questo problema perché la prima frequenza, quella fissa, continua a martellare l’apparato uditivo della bestiola mentre l’altra, quella variabile, impedisce l’assuefazione.

L’intuizione del produttore è valida e funziona egregiamente. Ma il progettista si è spinto più avanti e ha usato l’intervallo con frequenze da 25KHz a 120 KHz, includendo così tra le vittime anche altri insetti e animali (tarme, pipistrelli, ecc.).

Migliore dissuasore a ultrasuoni per topi da esterno

La prima posizione tra i dissuasori a ultrasuoni per topi da giardino l’abbiamo assegnata al prodotto “Repellente Animali” di NearPow.

NEARPOW Repellente per Gatti, Repellente per Animali ad Ultrasuoni Energia Solare Impermeabile con...

Si tratta di un articolo costruito per resistere alla pioggia battente e a resistere a temperature estreme. Ha un aspetto molto gradevole e si confonde facilmente don la flora. Il grande vantaggio di questo dispositivo è la potenza che, ovviamente, si traduce in copertura.

Permette infatti coprire un raggio di 110° e una superficie di giardino di 500 m2. Ma la sua azione non si limita al giardino ma si estende anche sotto terra. Grazie alla vibrazione emessa dal palo, è capace di simulare una scossa sismica che allontana topi e talpe.

È dotato di un sensore di presenza, della portata di 10 m, che comanda l’attivazione di 2 faretti led e un dissuasore acustico. Quando si attiva il sensore di presenza, la cui portata è regoloabile) abbaglia gli animali che si avvicinano e contemporaneamente emette un forte suono che li mette in fuga.

Se si dovesse scaricare a causa di troppe giornate senza sole, puoi sempre caricarlo con un cavo USB. All’interno dovrai inserire 3 normali batterie ricaricabili del tipo AA che verranno caricate dal pannello solare.

L’apparato è dotato di 5 programmi utili per 4 gruppi di animali, il 5° programma riproduce suoni, vibrazioni e flash per tutti i 4 gruppi simultaneamente.

Una volta installato e selezionato il programma desiderato, funzionerà autonomamente grazie a un pannello elettrico di 10.9 cm x 8,3 cm (3 volte più grande degli altri prodotti in commercio)

Migliore dissuasore a ultrasuoni per topi da auto, camper e barca

Ecco la classifica dei migliori scacciatopi per la casa, per l’orto e per la tua automobile (o barca).

Drivaid Repellente Ultrasuoni per Topi, 6V Batteria Caricata, Mobile Apparecchio Scacciare Roditori...

  • Respinge animali dannosi emettendo onde sonore ultrasoniche e a variazione di frequenza e luci flash a LED, per impedire ai roditori di masticare i fili.
  • Respinge ratti, topi, conigli, scoiattoli, martore, zibellini, gatti, scoiattoli e altri roditori distruttivi , dal vano motore.
  • Basso consumo energetico, funzionamento continuo di circa sei mesi.
  • Alimentato a batterie a 4 celle C (LR14) (non incluse).

APP ultrasuoni per topi

Tutte le apparecchiature stereofoniche costruite per l’uomo vengono progettate per essere fruibili solo da lui. Nel caso dell’impianto stereo di casa e dell’automobile, la frequenza riprodotta rientra nel range umano di udibilità (20-20.000 Hz) e le altre frequenze non possono essere riprodotte.

I telefonini e i tablet non fanno eccezione alla regola. Un produttore non investirebbe mai del denaro per costruire un telefono che emette frequenze “inutili” all’uomo. Gli speaker degli smartphone rientrano nello standard e non possono riprodurre infrasuoni e ultrasuoni.

Fatta questa premessa, crediamo che non ci sia altro da aggiungere sul reale funzionamento di queste APP per telefonino che emettono ultrasuoni per topi, poiché non emettono quelle frequenze, in quanto non riproducibili dall’hardware.

Le APP scaccia-topi emettono dei suoni su “frequenze di confine”, intorno ai 20.000 Hz con la duplice speranza di non disturbare l’uomo e scacciare i topi. Purtroppo, la realtà è diversa dalle speranze dei programmatori di APP. Ad essere scacciate sarebbero le persone, mentre i topi continuerebbero a ballarvi intorno, visto che la frequenza più fastidiosa per loro è quella dei 35.000 Hz.

Non possiamo affermare, però, che non abbiano alcun effetto sui topi. Un suono viene emesso da queste APP scacciatopi e potrebbe influire sul loro comportamento. Molti dissuasori per topi, infatti, non usano ultrasuoni per scacciarli, ma suoni e flash.

I dispositivi possiedono un potente flash, una sirena e un sensore di movimento. Quando qualunque animale si avvicina troppo, viene emessa una luce intensa e un suono tale da mettere in fuga chiunque.

Recensione scacciatopi a ultrasuoni su YouTube

Se vuoi maggiori informazioni sul reale funzionamento di questi prodotti a ultrasuoni per topi puoi seguire questa recensione su YouTube:

Clicca per votare l'articolo
[Totale: 7 Media: 5]