Acido borico contro blatte e insetti

acido borico

L’acido borico è una sostanza con delle ottime qualità disinfettanti, antimicotiche e antisettiche. Oggi, gli utilizzi sono molteplici anche in agricoltura grazie anche alla scoperta della sua azione insetticida. Si può acquistare ovunque a costi molto contenuti e, grazie ai livelli di diluizione personalizzati, il suo uso è consigliato anche per l’igiene intima e per la cosmesi. Anche la famosa acqua borica è un suo derivato (diluizione al 3%).

acido borico e acqua boricaIl suo utilizzo contro le cimici da letto è stato scoperto solo di recente. L’acido borico ha un effetto essiccante su questi insetti che perdono lo strato superficiale ceroso e si dissolvono rapidamente. Lo stesso avviene per le uova e per le ninfe che, perdendo il guscio protettivo, vengono uccise in pochi minuti.

Un largo uso di acido borico viene fatto per costruire delle esche naturali per uccidere le blatte (o scarafaggi), formiche, termiti, zanzare e tanti altri insetti infestanti, in modo naturale ed ecologico. In questa guida affronteremo soltanto la valenza insetticida e disinfettante, per gli usi medici, farmacologici e per altri usi diretti sull’uomo è bene rivolgersi a uno specialista in medicina. Il vantaggio di questa sostanza naturale è la non tossicità per l’uomo in diluizione molto bassa. L’uso dell’acido borico come insetticida naturale è molto semplice e rispetta l’ambiente ma, è bene sapere come usarlo e maneggiarlo, specie se lo acuisti puro da diluire.

Dosaggio

Il dosaggio dell’acido borico è la chiave per una efficace disinfestazione e dipenderà dall’uso che vorrai farne. Se devi trattare le cimici da letto, la concentrazione ottimale è quella del 3%, la cosiddetta acqua borica.

Per sconfiggere gli scarafaggi la concentrazione deve essere superiore. In questi casi anche la versione pura può essere usata, specie se lo usi come esca. Lo stesso vale per le formiche per le quali puoi creare un composto zuccherino che puoi lasciare davanti alle loro tane.

Come per le cimici da letto, anche per le zanzare il composto deve essere diluito per consentirle la suzione insieme a un liquido dolce e attraente.

Acido borico come insetticida

  • Acido borico contro le cimici da letto. L’acido borico è un ottimo insetticida ecologico per cimici da letto. Per sterminare intere colonie, basta riempire un vaporizzatore con 1 litro di acqua e un cucchiaio colmo (30 grammi circa) di acido borico in polvere, che spruzzerai su ogni superficie dove sono presenti questi insetti. Anche le esuvie, le uova e le ninfe dovranno essere bagnare con questo liquido e le vedrai dissolversi in pochi minuti, senza possibilità di sopravvivenza.
    Acido Borico in polvere contro le cimici da letto

  • Acido borico contro scarafaggi e blatte. Si tratta di un metodo collaudato che non può fallire. Basta creare delle palline di acido borico e cibo da cui sono attratte blatte e scarafaggi, per farle ingerire l’esca. La particolarità dell’acido borico è quella di dissolvere gli organi delle blatte e degli scarafaggi dall’interno in poche ore, devastando il loro apparato digestivo.
    Ti consigliamo di mescolare un cucchiaio di zucchero e uno di acido borico in polvere , inumidendoli con poca acqua.
    Crea un impasto morbido e malleabile che puoi posizionare dietro gli elettrodomestici e i bagni della casa. La blatta (ne basta una sola!) che mangerà questa pallina dolce andrà a morire nella sua tana dove vi sono tutti gli altri scarafaggi.
    Una volta morta sarà divorata dalle sue compagne, come anche le sue feci ricche di acido borico. In pochi giorni, tutta la colonia verrà sterminata, e anche i piccoli che nasceranno saranno indotti a mangiare ciò che troveranno, incontrando la morte.
    Oggi il rimedio dell’esca per le blatte è il più efficace in assoluto, ma richiede qualche giorno affinché faccia il suo corso.
    Se vuoi debellarle più rapidamente, potrai usare anche qualche insetticida spray  insieme alle esche. Ricorda che l’esca è l’unico rimedio per eliminare le colonie di blatte, mentre l’insetticida ucciderà solo quelle che entreranno a contatto diretto con il veleno.
  • Acido borico contro le formiche. Anche per le formiche si usa la stessa esca delle blatte. Basta sbriciolare le palline che hai creato, come ti abbiamo descritto in precedenza, lungo il percorso delle formiche o davanti alla loro tana. In 3-5 giorni le vedrai uscire dalla loro tana contorcendosi in spasmi.
    L’uso dell’esca è fondamentale per distruggere la colonia di formiche perché quella che dovrai colpire è la loro regina, non solo le singole formiche operaie.

Acqua borica

Quella che comunemente chiamiamo “acqua borica” è quell’acqua su cui è disciolto l’acido borico nella misura del 3%. Questa acqua è molto usata in ambito farmaceutico per le sua proprietà antibatteriche e anti-fungine. Le applicazioni più comuni sono: disinfezione di ustioni lievi, decongestionante della cute irritata, lenitivo per punture di cimici da letto e altri insetti, lenitivo per scottature solari e per il trattamento dell’acne.

Indicazioni e controindicazioni

Il contatto con una soluzione di acido borico al 3% non ha controindicazioni a meno di ipersensibilità al principio attivo. Evitare il contatto prolungato con questa soluzione e non ingerirla per alcun motivo.

L’acido borico puro, invece, non dovrebbe essere maneggiato senza guanti protettivi in lattice. In caso di contatto, basterà sciacquare abbondantemente la parte. Raccomandiamo di leggere sempre le avvertenze e le modalità d’uso presenti sulla confezione.

Dove si compra

L’acido borico si trova in farmacia come farmaco e nei negozi di giardinaggio come insetticida. Si può acquistare anche nei negozi online in varie formati e concentrazioni: