Topi in garage, cosa fare

topi in garage

Il garage è spesso un ottimo luogo di permanenza di topi e ratti che cercano un’area protetta per passare i mesi freddi. Una volta colonizzato, questo diventa un nido permanente per questi roditori e per la loro prole e, se non riesci a cogliere i giusti segnali di un’infestazione, dovrai ricorrere a soluzioni drastiche e costose. Ti spiegheremo cosa fare e mostreremo tutti i metodi efficaci per tenere lontano i topi.

Per sconfiggere i topi in garage ed eliminarli definitivamente, devi innanzitutto comprendere il motivo per cui sono entrati e cosa li attira. Venuta meno la motivazione, cesserà anche la permanenza di questi roditori. Questo non significa che se ne andranno da soli e in fretta, ma che, una volta eliminati quelli che infestano il tuo garage, non ne verranno di nuovi.

Hai a che fare con degli animali molto astuti che non si faranno catturare o uccidere facilmente, per fortuna i rimedi a disposizione sono molti ed efficaci. Potrai catturare i topi vivi per poterli liberare lontano dal tuo garage o ucciderli con trappole e veleni. Infine, rendere il tuo ambiente protetto attraverso l’uso di repellenti e deterrenti.

Potrebbe interessarti:

Topi nel garage: cosa li attira

Purtroppo il garage è un locale che non si può facilmente sigillare come una casa dato che la saracinesca lascia spesso uno spazio di entrata che permette ai topi di accedervi. Le normali tecniche per affrontare i topi in casa che abbiamo già affrontato risultano spesso inutili. Piazzare delle trappole elettriche o con topicida ridurrebbe il numero dei roditori, ma non i motivi che li inducono a entrare o a nidificare.

  • Cibo. I topi hanno una vista scarsa ma, di contro, un potente olfatto e riescono a percepire la presenza di cibo anche a forte distanza. Quello che non dovresti fare è lasciare scorte alimentari in garage di qualsiasi tipo. Spesso questo locale è adibito a magazzino per conservare il mangime per gli animali domestici o per accumulare vecchi libri o vestiti e mobili in disuso.
    Peggio! Se in garage tieni l’automobile con del cibo all’interno, i topi sentiranno l’odore e resteranno in garage fino a quando non saranno riusciti a entrare.
    In questi casi la presenza del roditore è devastante e molto pericolosa. Il topo o il ratto per entrare in auto comincerà a rosicchiare i tubi dell’impianto idraulico di frenata, tubi e manicotti del motore e fili elettrici. Il rischio di avere un incidente a causa dei freni manomessi o di un incendio nel tuo garage è tutt’altro che remoto.
  • Un buon riparo. I topi resistono bene anche alle basse temperature, ma se devono scegliere un posto in cui riposare, preferiscono i luoghi caldi o perlomeno riparati dal vento e dalla pioggia.
    Questo non basta. Il topo preferisce i garage pieni di roba perché tra tutti quei materiali troverà sicuramente del cartone, dei tessuti, della carta, del legno per costruirsi un nido. Un garage vuoto non è preso in considerazione.
  • Luogo di riproduzione. Altro motivo per cui i topi entrano in garage è la riproduzione. Cercano un posto caldo, accogliente e lontano da occhi indiscreti per partorire e allevare i piccoli. Se pensi di trovare il nido con facilità resterai deluso perché probabilmente sarà nascosto nella parte più inaccessibile e buia del locale
  • Garage vicino ai cassonetti. Se il vostro garage si trova nelle vicinanze di un cassonetto dei rifiuti diventerà luogo ambito per il rifugio durante il giorno. In questo caso non è semplice evitare che entrino. I topi cercano un nido nelle immediate vicinanze della fonte di cibo ed eleggeranno il tuo garage a domicilio per l’inverno e per riprodursi.
  • Protezione dai predatori. I garage hanno dei punti di accesso molto piccoli che consentono al topo di accedere, anche con semplicità. I gatti, invece, non hanno la stessa abilità e rimangono all’esterno. Per questa ragione il topo sente quel locale come un luogo sicuro dove poter allevare la prole senza che gatti o uccelli possano predare il suo nido.
I topi hanno un periodo di riproduzione molto veloce e per loro vale la regola della “dissuasione” piuttosto che quella dello “sterminio”. Bisogna, quindi tenerli lontani o non farli entrare.

Qualunque sia la specie di topi che vuoi contrastare ricorda che è meglio usare l’astuzia piuttosto che spendere cifre enormi per temporanee derattizzazioni o scaccia-topi dalla dubbia efficacia.

Dissuasori per topi

Esistono molti prodotti o sistemi di dissuasione per topi e tutti questi allontanano il topo senza ucciderlo o non ne consentono l’ingresso. Possiamo classificare i dissuasori in:

  • Fisici
  • Chimici
  • Naturali
  • Tecnologici

Dissuasori fisici per topi, le barriere

I dissuasori fisici sono le barriere che possiamo frapporre tra l’interno e l’esterno del garage. Tutte le aperture superiori a 2 cm di diametro sono un potenziale ingresso per alcune specie di topo e vanno sigillate accuratamente.

Vale la pena rammentare che tutti i dissuasori funzionano bene per evitare che uno o più topi decidano di entrare nel tuo garage, ma la loro valenza è ridotta nel caso in cui il roditore viva già all’interno. Il loro effetto non è così immediato come l’uso di trappole e ci vorranno alcuni giorni per costringere il topo ad abbandonare il suo rifugio.

Nel caso delle barriere fisiche, inoltre, il topo non potrà più entrare ma, allo stesso modo, non potrà neanche uscire e sarà necessario catturarlo prima di procedere alla blindatura.

  • Ispeziona le finestre e se hai esigenza di lasciarle aperte per areare il locale, monta una rete in acciaio inox a maglia stretta per coprire l’apertura. Questa rete deve essere stabilmente fissata e non consentire scostamenti dal muro.
  • Il punto debole del garage è comunque la saracinesca che spesso lascia piccole fessure alla base o in alto e per questo abbiamo una soluzione infallibile. Acquista della lana di acciaio inox a rotoli che puoi applicare alla saracinesca con del silicone nelle parti che lasciano passare i roditori.
  • Usa un sigillante per edilizia per chiudere ogni fessura e ogni accesso al magazzino. Usa il sigillante per installare e incollare le reti metalliche alle finestre e alla porta del garage. Essendo un ottimo collante, puoi distribuirlo con la pistola adatta per fissare tutto.

Dissuasori chimici per topi, i repellenti

Esistono diversi rimedi contro i ratti e i topi di tipo naturale, ci sentiamo di sconsigliare, però, il bicarbonato contro i topi, perché non sembra dare buoni risultati.

  • Ammoniaca. L’ammoniaca è un rimedio efficace perché “simula” la presenza di urina di gatto o altro predatore e tiene lontane le prede dal garage. Consigliamo l’uso di ammoniaca solo se non si dispone di urina di gatto “vera” che si trova nella lettiera usata.
  • Disabituanti. Esistono ottimi repellenti in commercio che sono chiamati “disabituanti“. Sono composti da un mix di diverse sostanze fastidiose per i topi o a base di ormoni dei comuni predatori. I topi cercano di evitare gli ambienti dove è possibile incontrare un gatto e, grazie al loro olfatto molto sviluppato, percepiscono sia la presenza degli escrementi del felino sia l’odore emesso dal loro corpo. Se dal vostro garage fuoriesce un odore simile, i topi lo considerano come luogo a rischio e se ne stanno molto alla larga.

Dissuasori naturali per topi, i repellenti naturali

Altro tipo di barriera è quella di tipo chimico o naturale. Per chimici intendiamo tutti quei prodotti il cui odore respinge i topi dalle aree che vuoi proteggere.

Esistono molti repellenti o disabituanti più o meno efficaci che potete inserire all’interno del vostro garage o nelle aperture verso l’esterno.

  • Lettiera di gatto. La lettiera usata del gatto è il migliore rimedio che potete usare per tenere lontani i topi dal garage grazie al suo odore. I roditori sentiranno la presenza del loro peggiore predatore e si terranno alla larga per decine di metri. Se avete un gatto, quindi, non buttate la lettiera, mentre, se non lo avete, chiedete a un amico o amica. Disponete la lettiera in alcune ciotole o vasi da posizionare in prossimità delle aperture del vostro garage.
  • Olio essenziale di menta piperita. La menta piperita è un capace repellente naturale contro i roditori che, infastiditi dall’odore, rimarranno distanti dalla vostra zona.

Dissuasori tecnologici per topi, gli ultrasuoni

I dissuasori tecnologici sono tutti quegli apparati che l’innovazione tecnica ha immesso sul mercato per contrastare la presenza di topi e ratti in casa, in giardino, in garage, in azienda, ecc. Esistono molti dispositivi efficaci che emettono suoni o onde elettromagnetiche che disturbano roditori, volatili, insetti e spesso anche animali domestici e l’uomo.


Potrebbe interessarti:


Per essere sicuri di scegliere quello giusto è bene stare attenti ad alcune caratteristiche importanti legate alla potenza sonora, alla gamma di frequenze e alla variabilità di frequenza. I migliori dissuasori acustici contro i topi o i ratti sono quelli che hanno:

  1. Una potenza in decibel sufficientemente alta per potere investire il nervo acustico del roditore anche a elevata distanza. Inoltre, per coprire tutta la zona è necessario avere un raggio di azione molto ampio e quindi occorre prendere in considerazione il posizionamento o l’acquisto di più dissuasori.
  2. Una gamma di frequenza che disturbi solamente i roditori e non altri animali domestici o persone presenti in quell’area.
  3. Una frequenza che cambi continuamente per evitare che i topi o i ratti si possano abituare al disturbo sonoro e rinunciare alla fuga.
  4. L’uso degli ultrasuoni in combinazione con le onde elettromagnetiche. Queste ultime sembrano dare buoni risultati per allontanare i topi.

Tra i tanti ultrasuoni per topi abbiamo selezionato questi che possono essere usati in numerosi ambienti, oltre che in garage:

Topi in garage, cosa fare 1

Clicca per votare l'articolo
[Totale: 1 Media: 5]